lunedì 16 luglio 2012

Attraverso il Tempo


Attraverso il Tempo
Autor & Editor: Silvano Enzo

Fino a qualche giorno fa, se qualcuno mi avesse chiesto di costruirgli una macchina del tempo, gli avrei risposto che non faccio l’orologiaio…

 Riflettendo, viaggiare nel tempo, fisicamente è sempre stato possibile, certo non è un viaggio che fa il nostro corpo, il tempo, infatti, è solo un metro per definire lo spostamento di un oggetto nello spazio, quindi viaggiare nel tempo, sarebbe concettualmente paradossale, tipo “viaggiare nello spostamento di un oggetto nello spazio” da ciò risulta che viaggiare nel tempo non ha senso, neanche grammaticale.

Riflettendo una seconda volta si può stravolgere il concetto, per esempio se osserviamo una stella, sappiamo che non stiamo osservando quello che esiste, ma quello che è esistito, anni o secoli, o millenni etc…

Riflettendo una terza volta potremmo dire che osservare una stella è come guardare infiniti momenti diversi, attraverso lo spazio, mano a mano che ci si allontana, quello che si osserva diventa sempre più antico, e osservando uno spazio vuoto, in realtà osserviamo infiniti tempi diversi contemporaneamente.